La Biblioteca Nazionale di Francia

Il sito più antico della Biblioteca Nazionale di Francia, nel cuore del 2° arrondissement di Parigi. 

X
Book your stay
1 Adulto
0-11 anni
0-3 anni
Nessun costo per bambini inferiori a 12 anni
Contatti la nostra reception
per qualsiasi informazione
+33 (0)1 42 61 50 28 Costo delle chiamate locali

L'Hotel Mansart v'invita a scoprire le collezioni del sito più antico della Biblioteca Nazionale di Francia, nel cuore del 2° arrondissement di Parigi. Il quadrilatero Richelieu è un luogo storico da cui partire alla scoperta di quest'istituzione e dei suoi settori specialistici.
 

Collezioni reali presso la Biblioteca Nazionale di Francia

 

L'idea di una collezione di libri, a disposizione del re, ha preso forma sotto Carlo V, in una sala del Museo del Louvre. Sotto Francesco I, venne fissata la regola del deposito legale che imponeva a tipografi e librai di depositare nella biblioteca reale tutti i libri messi in vendita. Questa biblioteca divenne simbolo del potere di Luigi XIV con la vasta politica di acquisizione avviata da Colbert. La biblioteca venne trasferita da Richelieu nell'attuale sito, rue Vivienne, per ragioni di spazio. Il magazzino è organizzato in dipartimenti e viene aperto al pubblico con sempre maggior frequenza. Durante la Rivoluzione Francese il deposito legale viene sospeso, ma il fondo della sala continua a arricchirsi grazie alla confisca dei beni dei rivoluzionari. Per far fronte all'enorme afflusso di documenti, la biblioteca si espande grazie ai lavori dell'architetto Henri Labrouste che progetta la sala di lavoro dei libri stampati, una grande impresa architettonica. Nel XX secolo, la Biblioteca continua a ingrandirsi su diversi siti: la biblioteca dell'Arsenale e la casa Jean Vilar a Parigi e il centro tecnico di conservazione a Busy-Saint-Georges e a Sablé-sur-Sarthe e provincia. Nel 1988, sotto la presidenza di François Mitterrand, viene costruita dall'architetto Dominique Perrault, nel 13° distretto di Parigi, una delle più grandi biblioteche al mondo.
 

L'architettura e le collezioni

 

Nei pressi dell'Hotel Mansart, il sito storico della Biblioteca Nazionale di Francia, chiamato anche « quadrilatero Richelieu »,  raggruppa diversi dipartimenti specialistici: manoscritti, stampe e fotografie, carte geografiche e piante, monete, medaglie e antichità, musica e arti dello spettacolo.

Il luogo comprende un antico hôtel particulier risalente al 1635, a cui si aggiungono altri edifici costruiti soprattutto dall'architetto François Mansart. Il cortile d'onore è ornato da un frontone La scienza servita dai geni, realizzato da Degeorge. Il sito ospita anche esposizioni con la galleria Mazarine per le mostre tematiche, la galleria Mansart dedicata alla fotografia e infine la cripta per le altre mostre.

 

 

Scelti per voi dal team

Le Grand Colbert
«La birreria parigina per eccellenza, a rue Vivienne, arredamento notevole e menù degno delle decorazioni Belle Epoque..»
2, rue Vivienne – 75002 Paris
Aperto tutti i giorni dalle ore 12 alle 00:30.
Visitate il sito web
Entrepôt des épices Roellinger
« Qui potete trovare più di un centinaio di spezie delle migliori provenienze, una « cave à vanilles® » in cui vengono perfezionati una ventina grands crus, per non dimenticare gli oli e i condimenti... il tutto cosparso di pillole di saggezza. »
51 bis rue Sainte Anne – 75002 Paris
Visitate il sito web